BLOG

Fissata al 15% la misura minima dell’aliquota IVA normale nella Ue


news del 29/06/2018

 

Diversamente da quanto finora previsto, la soglia minima viene determinata in via permanente

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 27 giugno 2018, la direttiva UE n. 2018/912, che fissa al 15%, in via permanente, la misura minima dell’aliquota IVA normale applicabile alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi negli Stati membri Ue.

La direttiva entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla sua pubblicazione (ossia il 17 luglio 2018) e gli Stati membri hanno tempo fino al 1° settembre 2018 per conformarsi alla nuova disposizione.
In particolare, viene modificato l’art. 97 della direttiva IVA (2006/112/CE), che fissava al 15% la misura minima dell’aliquota IVA normale soltanto in via provvisoria, da ultimo fino al 31 dicembre 2017. Invero, la previsione di una soglia minima dell’aliquota normale, finalizzata a evitare divergenze eccessive tra le aliquote IVA degli Stati membri, è stata più volte prorogata.

Come evidenziato da Assonime nella recente circolare n. 14 del 18 giugno 2018, il cambio di impostazione, con l’introduzione di un’aliquota ordinaria minima permanente, è legato al progetto di introdurre una nuova disciplina degli scambi comunitari basata sul principio di tassazione nel luogo di destinazione, nell’ambito della quale, pur potendosi attribuire agli Stati membri maggiore discrezionalità nella determinazione delle aliquote, è opportuno mantenere una soglia minima di riferimento per l’aliquota IVA ordinaria.

 

[Fonte Eutekne]


leggi altre news

Vuoi scambiare documenti con lo studio?


Scarica Dropbox e richiedi a info@studiopoli.net una cartella condivisa

Studio Poli & Associati
Commercialisti - Revisori Contabili 

Indirizzo: Via IX febbraio 7 - 50129
Località: Firenze - Italia
Tel: 055 476974
Fax: 055 476975
info@studiopoli.net

ORARI UFFICIO
dal Lunedì al Giovedì: 9:00 - 13:00 / 15:00 - 19:00
Venerdì: 9:00 - 13:00