BLOG

Possibile pagare con F24 l’imposta di registro su atti dell’autorità giudiziaria


news del 19/07/2018

 

La risoluzione n. 57 dell’Agenzia ha istituito i codici tributo per pagare con questa modalità con riferimento agli atti emessi dal 23 luglio

Dopo il provvedimento n. 143035/2018, che ha definito le modalità operative dell’estensione dell’utilizzo del modello F24 in relazione al pagamento delle somme dovute per la registrazione degli atti dell’autorità giudiziaria richieste dall’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 57 di ieri l’Amministrazione finanziaria ha fornito i codici tributo per il versamento.

Si ricorda che, per gli atti dell’autorità giudiziaria emessi dal 23 luglio 2018, l’imposta di registro (i relativi interessi, accessori e sanzioni) potrà essere assolta con l’24, mentre, dal 1° gennaio 2019, questa sarà l’unica modalità di pagamento utilizzabile.

Per permettere, con un’unica operazione, il versamento di tutte le imposte e tasse liquidate dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate, mediante F24, la ris. n. 57 istituisce il codice tributo “AAGG”, denominato “Registrazione atti giudiziari – somme liquidate dall’ufficio”.

Le somme si possono versare utilizzando il modello precompilato reso disponibile sul sito dell’Agenzia e allegato all’avviso di liquidazione emesso dall’ufficio.
Nel caso in cui non si usi il modello precompilato, in sede di compilazione dell’F24, da predisporre per ogni singolo atto giudiziario, nella sezione “Contribuente” vanno riportati, negli appositi campi, il codice fiscale, i dati anagrafici e il domicilio fiscale del soggetto solidalmente obbligato che effettua il pagamento.
Il codice tributo “AAGG” è poi esposto nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, con l’indicazione nei campi “codice atto” e “anno di riferimento”, dei dati presenti nel modello precompilato.

Se il contribuente intende versare solo una quota dell’importo complessivamente richiesto, deve utilizzare i codici tributo:
- “A196” denominato “Atti giudiziari – Imposta di registro – somme liquidate dall’ufficio”;
- “A197” denominato “Atti giudiziari – Sanzione imposta di registro – somme liquidate dall’ufficio”.

Sempre per il pagamento di una quota dell’importo, la risoluzione ridenomina anche gli attuali codici tributo istituiti per altre imposte:
- “A140” ridenominato “Atti giudiziari e Successioni – Imposta ipotecaria – somme liquidate dall’ufficio”;
- “A141” ridenominato “Atti giudiziari e Successioni – Imposta catastale – somme liquidate dall’ufficio”;
- “A146” ridenominato “Atti giudiziari e Successioni – Imposta di bollo – somme liquidate dall’ufficio”;
- “A148” ridenominato “Atti giudiziari e Successioni – Sanzione Imposta di bollo – somme liquidate dall’ufficio”;
- “A149” ridenominato “Atti giudiziari e Successioni – Sanzione Imposte e tasse ipotecarie e catastali – somme liquidate dall’ufficio”;
- “A152” ridenominato “Atti giudiziari e Successioni – Interessi – somme liquidate dall’ufficio”.

 

Appositi codici se si vuole versare solo una quota dell’importo

 

In sede di compilazione del modello i codici vanno esposti nella sezione “Erario”, esclusivamente in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, riportando anche, nei campi specificatamente denominati, il “codice ufficio”, il “codice atto” e l’“anno di riferimento” (nel formato “AAAA”) indicati dall’Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia chiarisce che le spese di notifica relative agli avvisi di liquidazione emessi dagli uffici sono versate con il vigente codice tributo “9400 – spese di notifica per atti impositivi”. I versamenti possono essere eseguiti utilizzando i servizi on resi disponibili dall’Agenzia e dagli intermediari della riscossione.

[Fonte Eutekne]


leggi altre news

Vuoi scambiare documenti con lo studio?


Scarica Dropbox e richiedi a info@studiopoli.net una cartella condivisa

Studio Poli & Associati
Commercialisti - Revisori Contabili 

Indirizzo: Via IX febbraio 7 - 50129
Località: Firenze - Italia
Tel: 055 476974
Fax: 055 476975
info@studiopoli.net

ORARI UFFICIO
dal Lunedì al Giovedì: 9:00 - 13:00 / 15:00 - 19:00
Venerdì: 9:00 - 13:00